BOOK NOW
Benvenuto
Welcome
Willkommen
leggi
A pesca in FVG

La pesca in FVG è regolamentata dall' Ente Tutela Pesca che gestisce direttamente tutte le acque del territorio. La pesca è aperta dalla ore 0.00 del primo gennaio alle 24.00 del 31 dicembre e il territorio si divide in due zone A e B, nella zona A è consentita la pesca tutto l' anno ma bisogna seguire i divieti periodici per la riproduzione dei pesci, mentre nella zona B la pesca è aperta dalle 7.00 dell' ultima domenica di marzo alle 24.00 dell' ultima domenica di settembre.

 

Il Friuli è il paradiso della trota che potete trovare dappertutto, dai laghi premontani (assieme ai temoli e salmerini) alle cave e ai laghi della zona bassa della regione. Si riescono a catturare perfino col vivo o l' arenicola insediando cefali o spigole alle foci dei fiumi e in mare.
E' inoltre il paradiso per i pescatori a mosca, che possono trovare tra le migliaia di ruscelli, rivoli e torrenti della regione l' habitat perfetto per una rilassante giornata in mezzo alla natura.

Com'è noto in FVG è obbligatoria la licenza di pesca emessa dall' ETP FVG, licenza che si acquisisce passando un esame teorico e di riconoscimento delle specie autoctone. E' inoltre possibile richiedere dei permessi temporanei di pesca. Il nostro Hotel può sbrigare le pratiche per la richiesta di permesso direttamente con l' ETP. Chiedi in reception come. Data la complessità burocratica per ottenere i permessi è indispensabile richiederla con largo anticipo.

Molteplici sono le scelte relative al luogo di pesca, tutte raggiungibili in poco tempo con la macchina, passando da un' ambiente tipicamente montano, dove si può praticare la pesca alla mosca nei pescosi torrenti dell' alto Friuli insediando temoli e trote, alle calme acque calde della bassa dove si può praticare il carp fishing.

Le acque trasparenti, i fiumi ricchi di una biodiversità unica, vi permetteranno di pescare trote, temoli, salmerini, carpe, tinche, barbi, cavedani, savette, lucci, siluri, ma anche nei pressi delle foci passere, branzini, orate, mormore, cefali, trote di mare.

In conclusione, come diceva Hemingway, la pesca è una filosofia, un modo di affrontare la vita. Perciò ... rilassatevi, andate alla pesca !!!